La forza delle note per ispirare cambiamenti duraturi è lo slogan dell’Urban EcoFestival di Prato il più importante “MusicEcofestival” italiano che si terrà nella sua decima e prestigiosa edizione al Parco della Liberazione e Pace, Ex Ippodromo i prossimi 17, 18, 19 e 20 settembre 2015.
http://vrbanfestival.com/luca-bassanese/
Reduce dal successo della tournée estiva tra Francia e Italia, non ultimi i concerti in Place d’Italie a Parigi e al prestigioso Ariano Folk Festival di Ariano Irpino, Luca Bassanese tornerà sul palco dell’Urban Ecofestival accompagnato dalla sua Piccola Orchestra Popolare per una serata d’eccezione, portando in scena con la sua istrionica teatralità il meglio del suo repertorio da Ola ola ola (tu sei Superman, tu hai venduto Peter Pan) a La Canzone del laureato, da Fuck Austerity (prima che questo tempo ammazzi l’allegria) a Santo subito!.
facebook.com/lucabassanese.officialsite
Sarà anche l’occasione per ascoltare il suo nuovo album dal titolo “Quando piove tutti cercano riparo tranne gli alberi che hanno altro a cui pensare” prodotto da Stefano Florio per Buenaonda Etichetta Discografica.
URBAN ECOFESTIVAL è una manifestazione di 4 giorni che da 9 anni anima il panorama degli eventi estivi sotto il segno della sostenibilità, dell’arte e della musica, regalando al pubblico emozioni indimenticabili.
La manifestazione si presenta sotto forma di festival con un programma articolato, dove gli spettacoli musicali si alternano a contenti culturali e workshop. Festival nato nel 2006 a con l’obiettivo di dare alla città ospite un contenitore culturale di alto profilo ad ingresso gratuito, riqualificando aree dismesse dei centri urbani, URBAN è cresciuto costantemente nel corso degli anni.
Una crescita legata non solo alla qualità della proposta artistica e all’affluenza di pubblico ma, dal 2008, caratterizzata dall’impegno degli organizzatori a rendere l’evento sostenibile, tanto da vincere nel 2010 il premio conferito dal MEI (Meeting delle Etichette indipendenti) come Miglior Festival Sostenibile associato ad un cast con motivazioni sociali. Nel 2012 URBAN è stato inoltre premiato durante la manifestazione Supersound, svoltasi a Faenza il 29 settembre, come evento sostenibile secondo la norma ISO 20121:2012 che determina lo standard internazionale di gestione sostenibile degli eventi (Event Sustainability Management System ISO 20121:2012).
L’apertura dell’Urban Ecofestival sarà affidata alla cantautrice Levante il 17 settembre, la presenza di Marco “Morgan” Castoldi e Megahertz nel Bio Electric Tour il 18 settembre (con l’apertura di Francesco Guasti, pratese prodotto da Piero Pelù), gli Africa Unite si esibiranno sabato 19 mentre la chiusura di domenica 20 sarà affidata a Luca Bassanese e la Piccola Orchestra Popolare + Cisco Bellotti.
Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.