E’ proprio il caso di dire che si tratta di un gemellaggio fruttuoso quello nato da un accordo fra Italia e Australia, uno dei paesi fra i più importanti produttori di kiwi nel mondo. Grazie ad un accordo tra la Kiwiny Green di Giavera del Montello, in provincia di Treviso, e il Premier Fruits Group di Melbourne, presto gli australiani mangeranno i kiwi coltivati in Veneto. L’operazione intende sfruttare le coltivazioni stagionali nei due Paesi: i kiwi veneti, infatti, saranno venduti nei periodi in cui questi frutti non crescono nell’emisfero australe, dove quando da noi è inverno e da loro è estate. La prima consegna di frutti italiani è avvenuta alla presenza del Console Generale d’Italia a Melbourne, Marco Maria Cerbo, che ha favorito la creazione del contatto tra l’azienda del nostro Paese e quella australiana, in cui peraltro c’era già un’impronta italiana: a capo della Premier Fruit Group, c’è Anthony Di Pietro, un imprenditore orgoglioso delle proprie origini abruzzesi, che è anche presidente della squadra di calcio di Melbourne. Senza presunzione alcuna siamo certi di poter affermare che questi prodotti di alta qualità e biologici – grazie all’esperienza dell’azienda in provincia di Treviso attiva sin dagli anni Settanta – incontreranno sicuramente il favore dei consumatori di Melbourne.

Elisabetta Mereu