Si fermerà anche in Toscana il Treno Verde di Legambiente che quest’anno partirà lunedì 23 febbraio dalla Sicilia, Caltanissetta e dopo aver effettuato 15 tappe lungo la Penisola arriverà a Milano il 10 di aprile, destinazione Expo.  Slogan di questa manifestazione – giunta alla 27^ edizione – promossa da Legambiente in collaborazione con Ferrovie dello Stato Italiane è “tornare alla terra per seminare futuro”. L’agricoltura, sana e sostenibile, dalla semina alla distribuzione di ciò che mangiamo sarà infatti il tema dell’edizione 2015 del convoglio speciale, che sarà ad Arezzo dal 22 al 24 marzo e il 26 a Chiusi. Un tragitto che ci riavvicina alla Terra e ai suoi cicli naturali, attraverso nuovi modelli di economia e di sviluppo, che possono giocare un ruolo chiave nella lotta al consumo del suolo e creare nuova occupazione.

Un treno, i cui 4 vagoni ospiteranno una mostra didattica sull’agricoltura e l’alimentazione (che sarà visitato da 2000 classi di studenti del Belpaese) nonché le foto satellitari dell’ASI, Agenzia Spaziale Italiana, che mostreranno quanto siano drammatici gli effetti dei cambiamenti climatici in atto, ad esempio rilevando il distacco di grandi superfici di ghiaccio.

Inoltre, ad ogni tappa saliranno a bordo del Treno Verde per presentare le loro eccellenze gli Ambasciatori del Territorio, ovvero produttori e agricoltori locali che grazie alla loro passione, professionalità e rispetto del patrimonio naturale rappresentano un modello concreto e vincente di sviluppo sostenibile, ma con il loro stile di vita testimoniano anche che il progresso di una nuova economia costruita intorno ai bisogni reali delle persone è possibile e deve rappresentare il nostro futuro!

di: Elisabetta Mereu

fonte: Legambiente