“Pontlab e Istituto Modartech: Sinergia di eccellenza per il territorio”. Il 25 marzo 2015  presso il comune di Pontedera  si è svolta una conferenza stampa  per formalizzare un importante rapporto di collaborazione tra due aziende prestigiose che guardano al futuro e soprattutto si impegnano a consolidare il loro ruolo e a proseguire l’opera di formazione e collocamento dei giovani nelle aziende presenti sul territorio ma non solo. Alla conferenza erano presenti Simone Milozzi, Sindaco Pontedera, Alessandro Bertini, Direttore Istituto Modartech, Lucio Masut, Presidente Pontlab. Primo appuntamento il 27 marzo è stato il convegno sul rapporto tra Moda e Tecnologia. “Design & Tecnologia: ideare, progettare, comunicare e vendere”: filo diretto scuola lavoro per trasformare una passione in un mestiere, trovare un’occupazione, diventare imprenditore, costruire con successo una professione – sede della Fondazione Piaggio di Pontedera.

Promotore di questa iniziativa MODARTECH, scuola di Moda e Design che opera nel territorio e che vanta risultati eccellenti nel collocamento degli studenti che partecipano e conferme importanti del personale che le aziende affidano a Modartech per Formazione e Specializzazione. Al convegno hanno partecipato soggetti di grande interesse al fine di consolidare su Pontedera e con il contributo della Fondazione Piaggio la costituzione di un vero e proprio polo tecnologico che faccia diventare anche la Moda prodotta in zona – soprattutto pelletteria, accessori e calzature di pregio internazionale – momento di applicazione di tecniche di ricerca.

A questo può contribuire PONTLAB, struttura di ricerca nell’ambito del collaudo di materiali innovativi, pensiamo alle pelli non più trattate con metodi rudimentali ma sottoposte a trattamenti molto raffinati. A tutto questo non manca la collaborazione della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. L’accento va posto sulla prospettiva di questo lavoro sul territorio, che vede già importanti risultati di occupazione giovanile in un momento che sappiamo non proprio felice per le nuove generazioni.

Da considerare la grande opportunità che dà MODARTECH con le sue borse di studio annuali. L’evento infatti serve a lanciare il bando 2015-2016 per le Borse di studio Modartech rivolto agli studenti dell’ultimo anno delle Superiori sotto forma di contest creativo che riserverà ai vincitori la possibilità di partecipare gratuitamente ai Corsi post-diploma proposti dall’Istituto.

I progetti pervenuti verranno valutati da una giuria tecnica formata da professionisti del settore e giornalisti specializzati. Per l’anno accademico 2015-2016 il Corso Triennale Design e Progettazione della Moda e il Triennale Design della Comunicazione, Marketing & New Media saranno supportati dalle borse di studio.
Per un totale di 52.000 euro di formazione gratuita.

All’interno degli spazi del Museo Piaggio, verrà inoltre predisposta un’area espositiva in cui saranno presentati tecnologie, prodotti, video, materiali delle aziende relatrici a supporto della tematica presentata. L’allestimento verrà curato dalla docente Carla Tuci, visual merchandiser, allestitrice, scenografa e autrice di un manuale sistematico di Visual merchandising.

Betty Barsantini