Firenze “ancora più bella” con gli Angeli del bello e l’impegno di ognuno!!!
Per la seconda volta in Italia viene organizzata un’intera settimana di iniziative ed eventi dedicata interamente al bello, esplicitato nel concetto di decoro urbano, rimozione delle scritte vandaliche dai muri dei palazzi fiorentini, cura di giardini e spazi di verde pubblico.
Dal 16 al 21 maggio in diverse location cittadine gli Angeli del bello mobiliteranno la cittadinanza nella “Settimana del bello. Tutto può cambiare”, un calendario ricco di eventi realizzati per sensibilizzare cittadini, turisti e city users sui temi del bello, del decoro e della cittadinanza attiva e rendere Firenze “ancora più bella”!
La Fondazione degli Angeli del bello, nata nel 2010 su iniziativa di Quadrifoglio e Partners Palazzo Strozzi, ha organizzato, infatti, una sette giorni che permetterà a tutti di “avvicinarsi” al bello, ripartendo dal concetto di Bellezza nel suo significato più profondo e puro.
L’importanza dell’impegno civile di ognuno, la necessità della partecipazione attiva nel proprio ambiente: questo il fil rouge degli appuntamenti realizzati in collaborazione con Serre Torrigiani e Comune di Firenze (Ufficio Centro Storico Unesco) ed i contributo di MPS.
Il programma della Settimana del bello prevede quanto segue:
Lunedì 16 maggio, ore 14:30, ANGIOLETTI DEL BELLO. Presso la Scuola elementare Fanciulli una merenda tutti insieme, un’occasione per stare insieme finendo il lavoro di tinteggiatura iniziato durante l’anno scolastico per rendere gli spazi dei bambini ancora più belli e accoglienti.
Martedì 17 maggio, ore 14:30, TEENANGELS. Presso il Liceo Scientifico Leonardo da Vinci recupero dell’area esterna alla scuola, avviato nel corso dell’anno scolastico con la massima collaborazione della scuola ed un partecipazione attiva ed importante dei ragazzi insieme agli insegnanti.
Mercoledì 18 maggio, ore 10:30. AFFILIATI, organizzazioni che hanno fanno gli Angeli del bello in altre città. Presso l’Opera del Duomo – Sala Giotto – Centro arte e cultura, in Piazza San Giovanni 7, incontro con gli affiliati alla Fondazione.
E’ cresciuto in questi anni l’interesse verso la Fondazione e il suo modo di operare anche da parte di altri realtà Toscane e non solo. Sono nati gruppi affiliati alla Fondazione a Pontassieve, Figline, Montecatini Terme e Verona. Abbiamo anche altri gruppi a Empoli e nuove piccole e grandi realtà si stanno interessando al nostro lavoro quali Borgo San Lorenzo, Fucecchio, Poggio a Caiano, Bagno a Ripoli, Scandicci ecc.
Giovedì 19 maggio, dalle 15 alle 18, presso il Parco dell’Albereta
Presentazione dei progetti in corso con organizzazioni che si occupano dell’accoglienza dei richiedenti asilo in città.
ore 15,00 incontro con i vari gruppi dei richiedenti di asilo che hanno collaborato con noi in questo anno per la cura della città e delle sue aree verdi.
Presentazione del progetto RI-piantumazione alberi finanziato da Ge Oil&Gas e dai suoi dipendenti.
ore 17, presenteremo il progetto di piantumazione alberi finanziato da GE Oil&Gas per sostenere il parco dell’Albereta colpito lo scorso 1 agosto.
Venerdì 20 maggio, presso la Cappella dei Pazzi in Santa Croce ore 16,00 – 18,30
Iniziativa dal Titolo: Educazione alla bellezza
Giuseppe De Micheli, Marco Bassilichi
Prof. Philippe Daverio
Prof. Carlo Sorrentino Università degli Studi di Firenze
Giorgio Moretti
Sabato 21 maggio, ore 11 aperitivo in Piazza San Simone ripulita dalle scritte e arredata con nuovi allestimenti verdi e non solo, inaugurata con i volontari, le autorità cittadine e tutte le altre organizzazione che hanno potuto e voluto partecipare all’abbellimento di questa piazza.