Da stasera, 2 luglio, e fino al 6 agosto i Musei dell’Antico Palazzo dei Vescovi della Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia partecipano alle Notti dell’Archeologia – iniziativa della Regione Toscana giunta quest’anno alla quindicesima edizione – con un ricco programma di itinerari.

Questa sera alle ore 21.00 con “Da Ippodamia a Pomona: impossibile vivere da sole” prende avvio il ciclo di visite guidate dal titolo “Il Museo visto con gli occhi delle donne” che porterà i visitatori a scoprire i tesori d’arte dell’Antico Palazzo dei Vescovi da un punto di vista privilegiato: quello delle donne. Attraverso le parole, le immagini e gli oggetti conservati nelle collezioni del Museo sarà possibile intraprendere un viaggio nella storia millenaria della città sostando negli ‘spazi’ abitati dalle donne famose della storia, del mito e delle favole antiche.

Il 30 e il 31 luglio alle ore 17.00 sarà la volta di “Etruschi, liguri e romani a Pistoia”, un percorso d’eccezione alla scoperta delle origini di Pistoia attraverso i siti e i reperti archeologici conservati nei principali musei cittadini come il Museo Civico di Pistoia, l’ex monastero di San Mercuriale, aperto per l’occasione, i Musei dell’Antico Palazzo dei Vescovi di Pistoia. Per l’occasione nelle sale del Palazzo Comunale si potranno osservare da vicino i corredi funerari delle tombe liguri e romane di Vicciana, Mumigliana e Germinaia conservati nei depositi del Museo Civico. La partecipazione alle visite guidate è gratuita, ma è richiesta la prenotazione da effettuare ai seguenti recapiti: tel. 0573 371279/371277 – al.giachini@comune.pistoia.it  • mt.giaconi@comune.pistoia.it