Insolita e soprattutto gigantesca la tavolozza che l’artista americano Jeff Koons (noto per le sue opere che illustrano ironicamente l’american way of life e la sua tendenza al consumismo) ha utilizzato per esprimere il suo estro artistico. Si tratta infatti di un’imbarcazione di 36 metri ormeggiata al Molo Mediceo di Livorno. Il grande yacht Guilty – che vediamo nella foto di Laura Lezza – di proprietà del magnate greco-cipriota Dakis Joannou, collezionista d’arte contemporanea, ha abbandonato il classico bianco per accendersi con i colori dell’opera firmata dal padre dei famosi “Balloon Dogs”. Quello di cui vi abbiamo dato notizia è forse il primo caso di arte finita … in acqua, senza alcun dispiacere per l’autore!

foto: Laura Lezza

Elisabetta Mereu